Posts Tagged ‘Solitudine per il commissario Casabona’

:: Alla fine del viaggio, solitudine per il commissario Casabona di Antonio Fusco (Giunti, 2019) a cura di Federica Belleri

11 giugno 2019

Alla fine del viaggio, solitudine per il commissario CasabonaBen ritrovato al commissario Tommaso Casabona. Quinto libro dedicato dallo scrittore Antonio Fusco a questo personaggio davvero per bene. Un uomo con una vita complicata. Professionale, empatico, a suo modo un buon osservatore d’insieme. L’ambientazione è quella di sempre. Valdenza, in Toscana. Mentre Casabona deve metabolizzare la separazione dalla moglie, un uomo viene travolto e ucciso da un Freccia Rossa in piena velocità, legato alla sua sedia a rotelle. Chi era e perché si trovava lì?
Il commissario troverà le risposte a queste domande ingarbugliate fra passato e presente. Verrà supportato dagli uomini della sua squadra, sempre pronti e disponibili. Lavorerà con esperti informatici e con la polizia postale. Nelle perquisizioni e durante gli interrogatori sarà fermo nell’atteggiamento e  con le parole, senza dimenticare di avere davanti un “presunto” indiziato o colpevole.
La vita privata di Casabona si mescolerà  inevitabile con il lavoro, provocandogli momenti di tristezza e insofferenza. L’indagine nel frattempo prenderà forma attraverso mille pezzi da incastrare, tante supposizioni da rendere concrete e indizi che avranno dell’assurdo.
Gli argomenti trattati in questo libro sono delicati, attuali e crudi quanto basta.
Qualcuno sta facendo “pulizia”, qualcuno utilizza il web nella maniera sbagliata. Qualcuno usa informazioni personali per ricattare e vendicarsi, uccidendo.  Per quale motivo?
Alla fine del viaggio” si esce dal vortice di questa pericolosa  situazione, si scopre la verità che lascia disarmati, si srotola il filo che lega tutti i personaggi. Si ha paura, perché si è rosi dal senso di colpa e ci si sente dei mostri. Ci si nasconde dietro l’indifferenza o l’aggressività per non essere scoperti. Ci si protegge dietro a uno schermo per risultare introvabili. Ma questa è una storia che non può e non deve lasciare indifferenti, perché ci parla di pulsioni e di interessi particolari e malati. L’autore ci accompagna pagina dopo pagina in modo rispettoso ma deciso. Queste caratteristiche non mancano mai nei libri di Antonio Fusco.
Ve lo consiglio. Buona lettura.

Antonio Fusco, nato nel 1964 a Napoli, è funzionario nella Polizia di Stato e criminologo forense. Dal 2000 si occupa di indagini di polizia giudiziaria in Toscana.
Nel 2017 Giunti ha raccolto in un volume unico le prime tre indagini della fortunata serie di Casabona.

Fonte: acquisto personale.