Superman & Co. Codici del cinema e del fumetto, di Giorgio E. S. Ghisolfi (Mimesis, 2019) a cura di Elena Romanello

by

9788857551593_0_0_832_75Continua la proficua collaborazione tra lo studioso Giorgio E. S. Ghisolfi e la Mimesis sull’esplorazione degli universi dell’immaginario pop, con un approfondimento inedito sul mondo sempre ricco di spunti dei fumetti, pubblicato nella collana Il caffè dei filosofi, dove si spazia appunto su studi sulla modernità.
Quest’anno Topolino ha compiuto novant’anni e Superman ottanta e l’autore parte da questo per riflettere su quanto questi eroi abbiano pesato e pesino sulla mitologia contemporanea, anche attraverso media diversi dal fumetti, cinema e serie TV in testa. Nelle pagine del libro sono studiati anche vari altri casi, a cominciare dall’universo Marvel, creato dal compianto Stan Lee, oggi più popolare che mai grazie ai film che sono usciti negli ultimi dieci anni.
Oggi il fumetto è grande ispiratore quindi del cinema e sembra naturale che esista tra i due un legame e reciproche influenze, che sono cresciute nel corso degli anni, ma nonostante questo ci si chiede spesso quale dei due generi, o meglio forme d’arte, sia più nobile e di qualità, quale l’uno sia figlio dell’altro e quanto l’uno dipenda dall’altro.
In molti si sono già concentrati su questo, ma la novità di Giorgio E. S. Ghisolfi è quella di comparare i codici narrativi e visivi, mostrando somiglianze e differenze, e provando a tracciare una prima teoria di una semiologia del cinema d’animazione.
Il testo del libro è aiutato da varie illustrazioni e vuole fare riflettere e discutere su un rapporto essenziale e su cui c’è sempre da scoprire.
Un libro per studiosi dei media, certo, ma anche per curiosi sulle relazioni tra immaginari imprescindibili dalla modernità e da appassionati che vogliono approfondire mondi che sono cresciuti con loro, dando sempre nuovi spunti e su cui è bello scoprire legami e influenze.

Giorgio E. S. Ghisolfi è regista e docente. Insegna discipline attinenti all’audiovisivo, al cinema e al cinema d’animazione presso l’Istituto Europeo di Design (IED) di Milano, l’Università degli Studi dell’Insubria di Varese, il Conservatorio Internazionale di Scienze Audiovisive (CISA) e la Scuola Specializzata Superiore di Arti Applicate (CSIA-SSS_AA), entrambe di Lugano. È inoltre docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Istituto Universitario in Scienze della Mediazione Linguistica (SSML) di Varese. Professionista con una lunga esperienza nel cinema d’animazione, ha lavorato, tra gli altri, con Bruno Bozzetto e Enzo d’Alò. È stato socio fondatore dell’Associazione Italiana Film d’Animazione (Asifa Italia) e dell’Associazione Illustratori (AI), nonché ideatore e direttore di A-tube, The Global Animation Film Festival. È autore del saggio Indiana Jones e il cinema di animazione, pubblicato nel volume La Filosofia di Indiana Jones, a cura di C. Bonvecchio, Mimesis 2011.

Provenienza: omaggio al recensore dell’Ufficio stampa che ringraziamo.

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: