Posts Tagged ‘Francesco Affatato’

:: Ispira ed espira – Notturno caotico n.3 di Francesco Affatato

12 Maggio 2022

L’aria rarefatta, lampioni che lambiscono l’aria, la notte scorsa placida sul volto del ragazzo.

Stomaco in subbuglio causa una cena presunta leggera, mani intorpidite dalla posizione scomoda e la cabina è quasi affollata.

Dopo il passaggio del controllore, scende di nuovo silenzio sereno e la notte riprende placida il suo corso.

Tempestivo è il momento: dopo tanto tempo, il ragazzo ritrovava ispirazione:  descrivere, sul suo telefonino, le parole che ispirate fluivano tra le sue dita.

Un velo sereno scendeva leggero tra le sue stanche membra ed il momento propizio di ricordare i viaggi fatti con e senza il treno.

Lo teneva ancora vigile un improvviso brivido freddo. Spense il suo telefonino e si abbandonò al buio dei suoi occhi.

Flebile e soave, il profumo iridato e floreale di una studiosa, finemente ricamatole addosso dalla sua saggia scelta. Più che su di lei, lui stava fantasticando sul suo profumo ed un’idea di donna che probabilmente cerca là fuori.

Il ragazzo giunse in stazione alle prime luci dell’alba, assaporando l’aria nuova di un’altra città, dove il suo migliore amico sarebbe stato maritato con una ragazza, ma una di quelle detestabili, con poco autocontrollo e tanta presunzione di fare sempre bene – accoppiata disastrosa -.

Il ragazzo era comunque felice dell’evento. Difficile che in passato avesse preso una simile iniziativa. 

Assaporare l’aria di questa nuova occasione lo entusiasmava e pensava che una simile sensazione avrebbe voluto entrargli nelle vene, se lo avesse permesso.

Nel flusso di tutte queste emozioni, l’altoparlante gracchió metallico la destinazione che il ragazzo aveva intenzione di raggiungere. 

Per fortuna.

Francesco Affatato Laureato il 2020, attraversata con prudenza e fortezza il periodo pandemico, ex-consulente informatico presso Confesercenti Foggia, attualmente si sente di nuovo al mondo, sta riconquistando a poco a poco le sue passioni pre-pandemia e pre-università (lo studio matto e forsennato ha le sue conseguenze!). 

Appassionato chitarrista (soltanto per ora!), scrive e legge molto, tenace journaler, interpreto sogni e le sue interpretazioni sono cercate in tutta Italia.