Il segreto del mercante di libri di Marcello Simoni (Newton Compton, 2020) a cura di Elena Romanello

by

il-segreto-del-mercante-di-libri-x1000Torna puntuale in libreria la serie storica di Marcello Simoni dedicata ad Ignazio da Toledo, con il nuovo capitolo, sempre appassionante e ricco di colpi di scena, Il segreto del mercante di libri.
Siamo nel 1234 ed Ignazio ha passato gli ultimi due anni alla corte di Federico II in Sicilia, ma deve tornare in Spagna per una nuova impresa non certo priva di rischi: trovare la Grotta dei Sette Dormienti, un leggendario sepolcro in cui, secoli prima, sette martiri cristiani si sarebbero addormentati in un sonno eterno.
Ignazio si muove non in cerca di una reliquia, la sua specialità in un’epoca in cui sono molto richieste ed amate, ma del mistero dell’immortalità, che sembra nascondersi dietro ad una delle tante leggende che giravano nel XIII secolo e la cui eco è giunta fino a noi, ispirando altre storie: in particolare, come non pensare alla saga di Indiana Jones?
Ignazio giunge, con gli indizi che sono nelle sue mani, tra Castiglia e Léon, la sua terra natale, dove vive la sua famiglia, e trova problemi non certo da poco: sua moglie Sibilla è scomparsa, forse perché si sentiva minacciata da qualcuno di terribile, mentre suo figlio Uberto è in carcere con l’accusa di aver ucciso un uomo. Dietro a queste sciagure si nascondono probabilmente un infido frate domenicano, stretto confidente di Ferdinando III di Castiglia, oltre che i vecchi nemici del mercante, la setta Saint-Vehme.
Ritrovare un vecchio amico come Ignazio da Toledo, di cui si seguono ormai da anni con passione e interesse le peripezie, è sempre un gran piacere, come venire immersi in un mondo lontano, arcano, su cui spesso si hanno preconcetti sbagliati dovuti ad una storiografia che per anni ha influenzato la sua percezione è un viaggio incredibile.
Marcello Simoni ricostruisce un tredicesimo secolo avventuroso e appassionante, dove si mescolavano interessi economici, misticismo, leggende metropolitane, misteri, cacce al tesoro, con tanti temi eterni che funzionano da sempre, nel romanzo storico e d’avventura.
Qualcuno ha paragonato Marcello Simoni a Alexandre Dumas, sono tempi e universi diversi, ma entrambi sanno creare eroi che colpiscono e rendere il mondo di epoche lontane molto vicino ad oggi e vivo.

Marcello Simoni è nato a Comacchio nel 1975. Ex archeologo e bibliotecario, laureato in Lettere, ha pubblicato diversi saggi storici; con Il mercante di libri maledetti, romanzo d’esordio, è stato per oltre un anno in testa alle classifiche e ha vinto il 60° Premio Bancarella. I diritti di traduzione sono stati acquistati in venti Paesi. Con la Newton Compton ha pubblicato L’isola dei monaci senza nome, con il quale ha vinto il Premio Lizza d’Oro 2013; La cattedrale dei morti; la trilogia Codice Millenarius Saga (L’abbazia dei cento peccatiL’abbazia dei cento delitti e L’abbazia dei cento inganni) e la Secretum Saga (L’eredità dell’abate nero, Il patto dell’abate nero e L’enigma dell’abate nero). Nel 2018 Marcello Simoni ha vinto il Premio Ilcorsaronero. Il segreto del mercante di libri è l’attesissimo seguito della Trilogia del mercante di libri, la saga che ha consacrato Marcello Simoni come autore culto di thriller storici.

Provenienza: omaggio dell’Ufficio stampa che ringraziamo

Tag: , , ,

2 Risposte to “Il segreto del mercante di libri di Marcello Simoni (Newton Compton, 2020) a cura di Elena Romanello”

  1. mariluf Says:

    Grazie sempre!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: