:: Una vita come tante di Hanya Yanagihara (Sellerio 2016) trad. di Luca Briasco, a cura di Michela Bortoletto

by

Una vita come tante di Hanya YanagiharaSe c’è un romanzo dolorosamente intenso, profondo, delicato, brutale, coinvolgente, romantico, straziante e capace di tenerci compagnia in questi giorni di reclusione è sicuramente “Una vita come tante”.
Willem, JB, Malcom e Jude sono quattro ragazzi di New York che il destino ha voluto far incontrare. Ex compagni di college, si sono trasferiti nella metropoli da una cittadina del New England. Willem vuole fare l’attore; JB aspira a diventare un artista famoso; Malcom è un architetto. Ma il centro delle loro vite è Jude. Jude è un brillante avvocato dal passato misterioso e doloroso. Jude è fragile. Jude è forte. Jude vuole riscattarsi; vuole autodistruggersi; vuole amare ed essere amato ma spesso sfugge all’amore. Jude sogna un futuro migliore; Jude è luce, ma anche oscurità. Attorno a Jude si snodano le vite degli altri tre protagonisti, uno non meno importante dell’altro. Tra passato e presente questo romanzo ci racconta di quanto un passato doloroso possa interferire con il nostro futuro. È una storia brutale, tragica, che rivela quanto può essere crudele l’animo umano. Ma è anche un racconto di speranza, un racconto che ci fa capire quanto possono essere importanti l’amicizia e i rapporti umani. Nonostante la mole di questo libro possa spaventare, vi assicuro che rimarrete incollati alle sue pagine fin dalle prime righe. Amerete Jude ma anche JB, Malcom e Willem. Non vorrete mai lasciarli.

Hanya Yanagihara, scrittrice statunitense di origini hawaiane, ha pubblicato il suo primo romanzo, The People in the Trees, nel 2013. Ha scritto di viaggi per Traveler e collabora con il New York Times Style Magazine. Una vita come tante, il suo secondo romanzo uscito nel marzo 2015, è un successo mondiale, vincitore del Kirkus Prize, finalista al National Book Award e al Booker Prize, tra i migliori libri dell’anno per il New York Times, The Guardian, The Wall Street Journal, Huffington Post, The Times.

Source: libro del recensore.

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: