:: Liberi junior – Teatrini in valigia: La vita nella fattoria e La vita nel castello (Gallucci editore 2017)

20171018_181911

Oggi vi presento due libri – gioco davvero fantastici, capaci di sviluppare la creatività e la fantasia dei vostri bambini. Trasmettono il messaggio che leggere è divertente e lo fanno in modo colorato, originale e intelligente. Sono adatti per i bambini dai 36 mesi in su, per il rischio di ingesione di piccole parti di cartoncino. Ma se giocate assieme ai piccoli potete vigilare che non li mettano in bocca, e soprattutto non si facciano male.

Ma veniamo nel dettaglio i Teatrini in valigia che ho avuto modo di visionare (e di giocarci) sono due: “La vita nella fattoria” e “La vita al castello”. Contengono in una confezione richiudibile e facile da tenere in ordine (che funge da castello o fattoria) 50 sagome ciascuno di cartoncino lucido con base per il piedistallo (cavalieri, dame, il pozzo, animali, l’arrosto etc…), con cui si può giocare e inventarsi tante avventure, un libro, e un disegno da colorare.

20171018_181813

Ricordo un bellissimo libro illustrato di quando ero bambina, parlava della vita in un castello medioevale, non immaginate quante storie ho inventato, partendo da quei personaggi: il castellano, la dama, il ponte levatoio, i paggi, il suonatore di liuto. Il bello è cosa il bambino saprà creare partendo dalle forme di cartone ritagliato. Nel libretto che accompagna “La vita al castello” ci sono per esempio alcune tracce per creare episodi di un gioco: un giorno di festa, al servizio del castellano, la caccia, la difesa del castello, giostre e tornei, l’amore cortese e gli stemmi.

Udite udite!
Arnolfo, il castellano, è tornato.
Presto organizzaimo una festa in suo onore!

Si imparano parole nuove come menestrello, stemma, feritoia, balestra tutte accompagnate da figure esplicative.

I colori sono vivaci, piacevoli, i diegni simpatici. Tutto è molto rifinito e curato, i pezzi sono incollati alla perfezione senza anomalie. I disegni sono di Madeleine Brunelet e la traduzione di Cristina Scalabrini. Progettato in Europa (Belgio) e fabbricati in Cina.

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: