Storie della buona notte per bambine ribelli volume 2 di Francesca Cavallo e Elena Favilli a cura di Elena Romanello

by

bambineribelli2Dopo il grandissimo successo del primo volume, è arrivato in libreria Storie della buona notte per bambine ribelli 2, sempre ad opera Francesca Cavallo e Elena Favilli, pronto a raccontare altri cento destini straordinari di donne di ieri e di oggi, come fonte di ispirazione per le giovani generazioni ma anche come mezzo per combattere contro gli stereotipi di genere e i luoghi comuni, che vogliono le donne da sempre in posizioni subordinate e inattive e mai protagoniste di eventi o creatrici di mondi.
Difficile fare meglio della prima volta, con un libro che ha girato il mondo, conquistando anche vip come Priscilla Chan, pediatra, filantropa e moglie di Mark Zuckerberg, e l’attrice Ashley Judd, membro del movimento Metoo contro le molestie sessuali, oltre che vincitore di numerosi premi: il secondo volume è pari al primo, con nuove scoperte di donne, di vari Paesi, alcune protagoniste della cronaca di oggi, altre da riscoprire per le nuove generazioni e non solo per loro, con spazio davvero a tutte le culture e i Paesi, cosa non solo politically correct ma essenziale per una visione del mondo inclusiva.
Tra i nomi presenti in questo volume ci sono quelli della giallista Agatha Christie, ancora oggi l’autrice più venduta al mondo, di Anne Bonny, piratessa leggendaria nei Caraibi del Settecento, di Bebe Vio, atleta paralimpica e attivista sociale, di Cristina di Svezia, regina ribelle che preferì essere libera anziché regnare, di Eleanor Roosevelt, non solo una first lady, di Ellen Degeneres, una delle prime attrici a dichiararsi gay, di Emma Bonino, politica responsabile delle grandi battaglie civili nel nostro Paese, di Giusy Nicolini, sindaca dalla parte dei migranti e dell’umanità da Lampedusa, di J. K Rowling, autrice del grande fenomeno dell’immaginario del nostro tempo, la saga di Harry Potter, di Mary Shelley, ideatrice di un’icona del fantastico come Frankenstein giusto duecento anni fa, di Samantha Cristoforetti, prima donna italiana nello spazio, di Madonna, cantante e imprenditrice, di Beatrix Potter, a cui dobbiamo i primi libri per bambini, di Hedy Lamarr, attrice ma soprattutto scienziata che mise a punto le tecnologie grazie alle quali oggi si usano gli smart phone.
Ci sono anche schede dedicate a più donne, come le Black Mambas, donne poliziotte che combattono in Africa contro il bracconaggio, le matematiche afroamericane Katherine Johnson, Dorothy Vaughan e Mary Jackson, che portarono gli uomini nello spazio, e le attiviste per i diritti degli aborigeni australiani Molly Kelly, Daisy Kadibill e Gracie Fields.
Il libro è illustrato da varie donne, provenienti da più Paesi, Stati Uniti, Italia, Cina, Spagna, Indonesia, India, Regno Unito, Polonia, Svezia, all’interno di un progetto che ha saputo varcare i confini e essere riconosciuto ovunque per il suo valore e il suo interesse. Un progetto che si rivolge ad un pubblico di bambine ma che è senz’altro utile per chi da bambina non ha avuto in mano questo tipo di storie, senza paura di parlare di argomenti tabù e di storie non sempre a lieto fine, raccontando destini per troppo tempo assenti dai libri di Storia ma oggi fondamentali da approfondire.

Provenienza: acquisto personale.

Francesca Cavallo ed Elena Cavilli sono le autrici del bestseller mondiale Storie della buonanotte per bambine ribelli, tradotto in più di quaranta lingue e con oltre un milione di copie vendute in un anno. Nate e cresciute in Italia, nel 2012 si sono trasferite negli Stati Uniti, dove hanno fondato Timbuktu, una media company che sta ridefinendo i confini dell’editoria indipendente. Timbuktu unisce un appassionato gruppo di ribelli che lavorano a Los Angeles, New York, Atlanta, Merida (Messico), Londra e Milano.

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: