:: Terror and wonder: the gothic imagination: la letteratura gotica alla British Library di Londra a cura di Elena Romanello

by

terror-wonder-british-library-47

La British Library di Londra, una delle più grandi biblioteche del mondo, presenta fino al 20 gennaio prossimo la mostra Terror and wonder: the gothic imagination, dedicata ad uno dei generi del fantastico più popolari di sempre, l’horror classico, ancora oggi letto e rivisitato in varie forme.
In mostra ci sono duecento oggetti rari che ricostruiscono 250 anni di tradizione gotica, ricordando la fascinazione che c’è da sempre per il mistero, il terrificante e il macabro, a cominciare dalla letteratura, in cui gli inglesi sono stati maestri. Tra i pezzi esposti ci sono prime edizioni dei romanzi di autori e autrici come Mary Shelley e il suo Frankenstein, Bram Stoker con Dracula, Le Fanu con Carmilla, Horace Walpole con Il castello di Otranto, i capisaldi di un genere che è stato anche un po’ banalizzato e che va riscoperto partendo dalle origini.
In esposizione trovano spazio anche locandine di film classici e più moderni di genere horror, proiezioni, un kit per uccidere il vampiro, immagini, foto, moda, per un viaggio che iniziò con Il castello di Otranto di Horace Walpole, mescolando il lato oscuro del Medio Evo con castelli e abbazie (e non quello più fantastico come ha fatto il fantasy) con suggestioni sovrannaturali, riprendendo figure del folklore come era il vampiro, già presente nell’antica Roma, e giocando con thanathos, eros, paura, rinnovandosi e sposando via via i vari media, innanzitutto la letteratura, ma poi il cinema, il fumetto, la televisione, i videogiochi, la moda, la fotografia, l’architettura.
L’accesso alla British Library come utenti è libero e bene accetto, per la mostra c’è da pagare un biglietto e esiste anche uno shop tematico dove acquistare gadget in tema, la guida ufficiale della mostra e anche i romanzi gotici trattati, in lingua originale.
In parallelo ci sono anche alcuni eventi, su prenotazione, sul gotico visto nelle sue varie angolazioni: da segnalare il 17 ottobre alle 18 e 30 un approfondimento su Dracula su letteratura e cinema, il 20 ottobre alla stessa ora un incontro con l’autrice Susan Hill, che ha scritto tra gli altri il romanzo La donna in nero, il 29 ottobre alle 22 e 30 il lancio ufficiale del nuovo libro di Anne Rice sul vampiro Lestat, il 18 novembre alle 19 incontro con la fumettista Emily Carroll, il 3 dicembre alle 18 e 30 incontro con Sarah Waters e Kim Newman e il 12 dicembre appuntamento con Kate Moss.
Per informazioni e prenotazioni on line visitare il sito ufficiale della mostra http://www.bl.uk/whatson/exhibitions/gothic/index.html

 

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: