:: Urla e silenzi, Gabriele Licciardi (Villaggio Maori edizioni, 2016) a cura di Micol Borzatta

7135131_1445179

Clicca sulla cover per l’acquisto

Saggio che narra la vita dell’ospedale psichiatrico di Verona dal 1880 al 1945.
Recuperando alcune cartelle originali dei pazienti dell’ospedale, Licciardi vuole raccontare la vera storia delle condizioni dei pazienti che venivano rinchiusi perché dichiarati pazzi, definiti successivamente malati di mente, per arrivare al riconoscimento moderno di schizzofrenici, alterazione della personalità, etc. etc.
I pazienti venivano usati come cavie per gli studi sul cervello umano, tenuti in condizioni disumane, non considerati come esseri umani, ma solo come dei numeri.
Solo con il passare dei decenni, e con l’arrivo di nuovi scienziati che modernizzarono la psicanalisi, si ebbe un miglioramento della qualità delle condizioni, riconoscendo a ognuno di loro la condizione umana, fino ad arrivare alla chiusura delle strutture e alla cura dei malati tramite sedute psichiatriche con specialisti.
Un saggio cruento, che racconta tutta la verità, spesso nascosta, legata a condizioni dello stato mentale derivati prevalentemente dalla ignoranza.
Con toni poco addolciti e cartelle cliniche alla mano, Licciardi, svela tutto quello che è stato nascosto e a volte insabbiato, portando alla luce una parte tragica della nostra storia.
Saggio non adatto a tutti per i temi forti, dà un ottimo spunto per riflettere e imparare a rispettare il prossimo.

Gabriele Licciardi è autore di Macchie rosse. L’operaismo italiano tra politica e lotta armata (NdA press) e Urla e silenzi (Villaggio Maori edizioni).

Source: pdf inviato al recensore dall’editore (di difficile lettura a causa di una scritta in sovrimpressione), ringraziamo Elena dell’ufficio stampa.

Disclosure: questo post contiene affiliate link di Libreriauniversitaria.

Tag:

Una Risposta to “:: Urla e silenzi, Gabriele Licciardi (Villaggio Maori edizioni, 2016) a cura di Micol Borzatta”

  1. Micol Borzatta Says:

    L’ha ribloggato su Quattro chiacchiere in compagniae ha commentato:
    Recensione pubblicata sul blog Liberi di Scrivere con cui collaboro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: