:: Dannati, Glenn Cooper, (Nord, 2014) a cura di Micol Borzatta

by

dannati-glenn-cooper-coverDopo un esperimento finito male la dottoressa Emily Loughty si ritrova in un mondo simile al nostro ma diverso dal nostro. Nel laboratorio intanto gli altri scienziati sono scioccati dall’accaduto, non capiscono come sia potuto accadere, specialmente perché si ritrovano un uomo morto da più di cento anni al posto della dottoressa.
John Camp, capo della sicurezza e fidanzato della dottoressa Emily, decide di andarla a cercare. Inizia così un nuovo esperimento per cercare di ricostruire le stesse condizioni che portato alla sparizione della dottoressa Emily.
John si ritrova così in un posto chiamato Oltre, un mondo simile al nostro ma fermo a prima della rivoluzione industriale che racchiude tutti i criminali della storia, quello che noi conosciamo anche con il nome di Inferno.
John si ritrova a viaggiare tra l’Italia, la Francia, la Germania per ritrovare Emily.
Come tutti i suoi romanzi è scritto senza terminologie troppo complicate in modo da essere letti da qualsiasi tipologia di lettore. Molto avvincente si legge interamente tutto d’un fiato. I personaggi sono descritti a 360 gradi rendendoli vivi e portando i lettori ad affezionarsi a loro creando un legame di simbiosi empatica.
La descrizione degli ambienti e dei tempi aiutano a trasportare il lettore avanti e indietro nello spazio e nel tempo senza diventare mai monotono o pesante.
Come in tutti i suoi libri anche qui troviamo un finale che è un proprio e vero colpo di scena che lascerà il lettore con il fiato sospeso in attesa del prossimo libro.
Consigliato vivamente anche ai non amanti del genere per la qualità della trama e della scrittura.

Glenn Cooper Nato a New York l’8 gennaio 1953 è cresciuto a White Plains, nella periferia di New York. Laureato in archeologia alla Harvard University e in medicina alla Tufts University School of Medicine. Finiti gli studi ha lavorato nel campo dell’industria farmacologica diventando presidente e amministratore delegato di un’azienda di biotecnologie nel Massachusetts.
Nel 2009 pubblica il suo primo libro, Library of the Dead, tradotto in 22 paesi, in Italia conosciuto con il titolo La biblioteca dei morti.
Subito ha sceneggiato e prodotto il suo primo film, Long Distance, con la sua casa di produzione, la Lascaux Pictures.
Nel maggio 2010 ha pubblicato l’atteso seguito del precedente romanzo, Il libro delle anime (Book of Souls) avente sempre Will Piper come protagonista.
In contemporanea viene pubblicato in Inghilterra il terzo libro The Tenth Chamber, arrivato in Italia in 20 gennaio 2011 con il titolo La mappa del destino.
Nel 2011 esce in Inghilterra The Devil will come, in Italia è stato pubblicato il 7 dicembre dello stesso anno con il titolo Il marchio del Diavolo, ambientato interamente in Italia.
Nella città di Solofra in provincia di Avellino è presidente onorario dell’Associazione culturale A.S.BE.CU.SO (Associazione Salvaguardia BEni CUlturali SOlofra) dove ha ricevuto il 20 novembre del 2012 la cittadinanza onoraria.
Quello stesso anno pubblica Il tempo della verità, I custodi della biblioteca e L’ultimo giorno. L’anno successivo, nel 2013, pubblica Il calice della vita.

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: