:: Gruppo di lettura – Liberi di scrivere

fig-44

Fritz Baumgarten

Tra le varie nuove attività che vorrei far partire dal prossimo anno, per creare aggregazione, per aumentare la partecipazione dei lettori, e anche semplicemnte per divertirci leggendo, penso che tutti i lettori del mio blog considerino la lettura un’attività privilegiata, per cui sono certa che accoglierete la notizia almeno con curiosità. Avrei in mente un gruppo di lettura online con incontri a cadenza mensile, un libro scelto condivisamente, con casa non un luogo fisico, ma questo blog. Che ne dite? Vi piacerebbe partecipare, dire in pubblico, con la massima libertà cosa si pensa di un libro, cosa ci ha lasciato, anche cosa non ci è piaciuto. Io fungerei da moderatore. Massimo rispetto e dignità per le opinioni di tutti, in un clima naturalmente di educata goliardia. Inizieremo tutto da capo, dovremo imparare a conoscerci, ma in cambio della nostra costanza saremo ripagati con gli interessi. Lo so è un impegno, ma svolto in massima libertà. Senza drammi se si esce dal gruppo, o poi magari si rientra. Le regole le perfezioneremo col tempo. Ci sono già tanti gruppi di lettura in Italia, il nostro si aggiungerebbe quindi ai tanti che già diffondono la lettura nel nostro paese. Che ne dite? vi va di iscrivervi? di provare?

Le regole

Iscriversi nella pagina che dedicherò al gruppo di lettura qui.

Procurarsi il libro che ogni volta sarà condivisamente scelto con un apposito sondaggio.

Riunirci qui sul blog con cadenza mensile ogni ultimo sabato del mese dalle 18, 00 alle 19,00.

Rispettare le opinioni di tutti. Toglierò la moderazione ai commenti in quell’orario, ma comportamenti scorretti saranno sanzionati.

La partecipazione è libera, gratuita e aperta a tutti.

Tag: , ,

13 Risposte to “:: Gruppo di lettura – Liberi di scrivere”

  1. Vittorio Tatti Says:

    L’idea mi piace, ma che sia sempre tutto virtuale un po’ meno.

    • Shanmei Says:

      Ci sono molti Gruppi di lettura fisici, credo in ogni biblioteca ce ne sia uno. Questo sarebbe una specie di esperimento, anche se ho visto che ce ne sono già online sui blog. Forse meno strutturati, a me piacerebbe diventasse un appuntamento fisso.

      • Vittorio Tatti Says:

        Il punto è che non c’è nemmeno garanzia di presenza.

        • Shanmei Says:

          Sì, hai ragione, lo so che è un rischio, ma anche gli incontri fisici a volte rischiano di rimanere deserti. Diciamo che è una prova, poi se ci divertiamo, magari arrivano tanti partecipanti.

          • Vittorio Tatti Says:

            Magari valuta anche la possibilità di integrare WhatsApp, così da avere una partecipazione più comoda per chi trova i blog troppo vincolanti.
            Comunque, a seconda di chi non ci sarà (ci sono blogger che voglio evitare…), penso di partecipare.

  2. Micol Borzatta Says:

    A me piacerebbe davvero tantissimo. Unica cosa che propongo è di non farlo su un solo genere. Mi spiego, ho partecipato a vari gruppi di lettura sia fisici che online e ogni volta, pur partendo da un discorso generico si arrivava a scegliere sempre gli stessi generi di libri (classico russi, classici dell’800, saggi, psicologici…) io invece proporrei che la scelta del libro possa spaziare, un mese magari un classico, il mese dopo magari un fantasy, quello dopo ancora un urban fantasy o una biografia o uno storico o un noir… insomma variare in modo da confrontarci sia su romanzi più seri ma anche su romanzi più leggeri.

    • Shanmei Says:

      Certamente, aprirei il sondaggio all’inizio del mese, proponendo alcuni libri, tra classici e novità, di tutti i generi, variando sempre. Mi sembra un’ idea da tenere presente. Poi chi ha maggiore esperienza di gruppi, può fungere da moderatore, magari un moderatore diverso per ogni libro. Poi i dettagli li valuteremo nel proseguo. Questo post era per capire, giusto indicativamente, se ai nostri lettori interessava un’ iniziativa del genere. Potremmo poi allacciarci ad altri blog, magari anche di WordPress, fare comunità, insomma.

  3. Shanmei Says:

    Naturalmente la partecipazione sarà molto flessibile, se il sabato a quell’ ora, quel giorno, si ha un impegno e non si può partecipare, si avvisa e non si viene sbattuti fuori. Tranne comportamenti vistosamente scorretti, e molesti per gli altri, si potrà commentare in totale libertà. Poi pensavo a premi di presenza, non so ebook, buoni libri, se magari un editore ci propone per l’iniziativa una sua ultima uscita. Avessi un budget avrei diverse idee. E poi perché no, magari una volta possiamo anche incontrarci davvero!

  4. Tiziana Says:

    bella idea!!!

  5. Shanmei Says:

    Pensavo anche a invitare anche l’autore se vivente e disponibile. Sempre che non metta in imbarazzo i partecipanti, e li renda non so meno liberi dal commentare. Che ne dite?

  6. Viviana Says:

    è interessante ho il problema con l’orariooooooooooooooooo sob

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: